Dosi

1 finocchio 1 uovo Pangrattato q.b. Olio, sale, pepe, burro q.b.

Descrizione

Il finocchio fritto è un ottimo contorno o antipasto. Prima di procedere con la cottura, mondare e pulire alla perfezione il finocchio per eliminare possibili residui di terra o di sostanze chimiche. Va, quindi, diviso in quarti e messo a cuocere in abbondante acqua salata quando già la pentola ha raggiunto una temperatura elevata: questo è il segreto per la perfetta cottura del finocchio fritto, che non va mai bollito. Mediamente, dopo 10 minuti il finocchio ha raggiunto la cottura ideale e può essere alzato dall’acqua e messo ad asciugare su un foglio di carta assorbente, mentre in una terrine si rompe l’uovo, che va mescolato con pepe e sale in quantità a piacimento. Quando i quarti di finocchio saranno perfettamente asciutti, vanno immersi nell’uovo e successivamente girati nel pangrattato, per poi essere messi a cuocere in una padella con un fondo d’olio e burro. Il finocchio fritto si può mangiare sia freddi sia caldi e sono e perfetti come contorno per carni rosse.

Condividi su

Master in Cucina 2015

Scuola Gastronomica dell'Aquila

  • Negozio di Elettrodomestici ed articoli per la cucina
    Design e Arredamento d'interni.
    I ristoranti Leeny sono famosi in tutto il mondo per i piatti per la cucina e rappresentano uno standard per la Cucina Italiana.
    Articoli per la casa.
    Utensili per la cucina e articoli per la pasticceria
  • Abbigliamento sportivo e per il tempo libero.
    Abbigliamento professionale per la cucina e ristoranti.

All rights Reserved to BCD-MWT